trattamento del cancro della tiroide (pdqâ®): trattamento [] -Stage I e II papillare e follicolare, cancro alla tiroide

La chirurgia è la terapia di scelta per tutte le lesioni primarie. Le opzioni chirurgiche comprendono tiroidectomia totale o lobectomia. La scelta della procedura è influenzato principalmente dalla età del paziente e la dimensione del nodulo. risultati di sopravvivenza possono essere simila; la differenza sta nel tasso di complicazioni chirurgiche e recidive locali. [1, 2, 3, 4, 5, 6, 7]

Incidenza e Mortalit; Stima nuovi casi e decessi per dell’endometrio (corpo dell’utero), il cancro negli Stati Uniti nel 2014: [1; Nuovi casi: 52,630; Morti: 8.590; Il cancro dell’endometrio è la neoplasia maligna ginecologica più comune negli Stati Uniti e rappresenta il 6% di tutti i tumori nelle donne; Caratteristica clinica; Irregolare sanguinamento vaginale è un segno precoce, il primo sintomo, e il motivo per cui la maggior parte dei pazienti con tumore endometriale altamente curabile sono …

tiroidectomia totale

Questa procedura è sostenuto a causa della elevata incidenza di coinvolgimento multicentrica di entrambi i lobi della ghiandola e la possibilità di dedifferentiation di qualsiasi residuo tumorale al tipo di cellula anaplastico.

Dal National Cancer Center Data Base (NCDB) registro di 52,173 pazienti, 43.227 (82,9%) sono stati sottoposti a tiroidectomia totale, e 8.946 (17,1%) sono stati sottoposti a lobectomia. Per un cancro alla tiroide papillare misura meno di 1 cm, l’estensione della chirurgia non ha impatto recidiva o di sopravvivenza (P = .24 e P = .83, rispettivamente). [8] Per i tumori di misura 1 cm o più grandi, lobectomia portato in alto rischio di recidiva e di morte (p = .04 e P = .009, rispettivamente). Per ridurre al minimo l’influenza dei tumori più grandi, 1-cm a 2 cm lesioni sono state esaminate separatel; lobectomia ancora portato ad un più alto rischio di recidiva e di morte (p = .04 e P = .04, rispettivamente). In questo studio, tiroidectomia totale determinato tassi di recidiva inferiori e la sopravvivenza migliorata per i pazienti con carcinoma papillare della tiroide misura 1 cm o più grandi rispetto a lobectomia [8] [Livello di evidenza: 3iiA].

Inoltre, in un modello di studio di cura, utilizzando il Registro NCDB 1985-2003, 57,243 papillari pazienti affetti da cancro alla tiroide con tumori di misura 1 cm o più grandi tiroidectomia totale o sottoposti a lobectomia. Tendenze nella estensione della chirurgia sono stati esaminati per i pazienti con carcinoma papillare della tiroide oltre 2 decenni. La regressione logistica è stata utilizzata per identificare i fattori che predicono l’uso di tiroidectomia totale rispetto a lobectomia. L’utilizzo di tiroidectomia totale è aumentato dal 70,8% nel 1985 al 90,4% nel 2003 (P <.0001). I pazienti trattati in strutture mediche ad alto volume o centri accademici erano più propensi a sottoporsi a tiroidectomia totale rispetto ai pazienti esaminati presso le strutture a basso volume medici o ospedali di comunità (p <.0001) [9] [Livello di evidenza: 3i].