Tinospora cordifolia: usi, effetti collaterali, interazioni e gli avvisi

Ambervel, Amrita, Gilo, Giloe, Giloya, Glunchanb, Guduchi, Gulancha Tinospora, Gulvel, Gurcha, Cuore-Leaved Moonseed, celeste Elixir, indiano Tinospora, Jetwatika, Moonseed, T. Cordifolia, TC, TCRE, TCRET, Tinospora, Tinospora Indien , Tinosporia ..; Vedere tutti i nomi Ambervel, Amrita, Gilo, Giloe, Giloya, Glunchanb, Guduchi, Gulancha Tinospora, Gulvel, Gurcha, Cuore-Leaved Moonseed, celeste Elixir, indiano Tinospora, Jetwatika, Moonseed, T. Cordifolia, TC, TCRE, TCRET, Tinospora , Tinospora Indien, Tinosporia Cordifolus; nascondere i nomi

Tinospora cordifolia è un arbusto che è originario dell’India. La sua radice, steli e foglie sono usate nella medicina ayurvedica; Tinospora cordifolia è usato per il diabete, il colesterolo alto, rinite allergica (febbre da fieno), disturbi di stomaco, gotta, linfoma e di altri tumori, artrite reumatoide (RA), epatite, ulcera peptica (PUD), febbre, gonorrea, la sifilide, e per stimolare il sistema immunitario.

Tinospora cordifolia contiene molte sostanze chimiche diverse che potrebbero influenzare il corpo. Alcuni di questi composti hanno effetti antiossidanti. Altri potrebbero aumentare l’attività del sistema immunitario del corpo. Alcune sostanze chimiche possono avere attività contro le cellule tumorali in animali da laboratorio. Più ricerca è stata effettuata in provette o in animali. Non c’è abbastanza informazioni per sapere gli effetti di Tinospora cordifolia nel corpo umano.

fo Possibilmente efficace; Le allergie (febbre da fieno). Un particolare estratto di Tinospora cordifolia (Tinofend, verdure Sciences) sembra diminuire in modo significativo starnuti e prurito nasale, secrezione, e naso chiuso dopo circa 2 mesi di trattamento; Prove sufficienti fo; Diabete; Colesterolo alto; Disturbi di stomaco; Gotta; Il cancro, tra cui il linfoma; Artrite reumatoide; Malattia del fegato; Ulcera allo stomaco; Febbre; Gonorrea; Sifilide; Per contrastare un sistema immunitario; Altre condizioni. Altre prove sono necessarie per valutare l’efficacia di Tinospora cordifolia per questi usi.

Tinospora cordifolia sembra essere al sicuro quando viene utilizzato a breve termine. La sicurezza di uso a lungo termine, più di 8 settimane, non è noto; Precauzioni particolari Note: Gravidanza e allattamento: Non si sa abbastanza circa l’uso di Tinospora cordifolia durante la gravidanza e l’allattamento. Rimanere sul sicuro ed evitare l’uso; Diabete: Tinospora cordifolia potrebbe abbassare i livelli di zucchero nel sangue. Usare con cautela se si ha il diabete, e monitorare i livelli di zucchero nel sangue. Le dosi di i farmaci per il diabete potrebbe essere necessario un aggiustamento; Le malattie autoimmuni “, come la sclerosi multipla (SM), il lupus (lupus eritematoso sistemico, LES), artrite reumatoide (RA), o di altre condizioni: Tinospora cordifolia potrebbe causare il sistema immunitario a diventare più attivi, e questo potrebbe aumentare i sintomi di autoimmune malattie Se si dispone di una di queste condizioni, è meglio evitare di usare Tinospora cordifolia; chirurgia:.. Tinospora cordifolia potrebbe influenzare i livelli di zucchero nel sangue, per cui vi è una preoccupazione che potrebbe interferire con il controllo di zucchero nel sangue durante e dopo l’intervento chirurgico Smettere di prendere Tinospora cordifolia almeno 2 settimane prima di un intervento chirurgico programmato.

Tinospora cordifolia potrebbe diminuire di zucchero nel sangue. farmaci per il diabete sono anche utilizzati per abbassare la glicemia. Prendendo Tinospora cordifolia insieme a farmaci per il diabete può causare lo zucchero nel sangue per andare troppo basso. Monitorare attentamente il livello di zucchero nel sangue. La dose di farmaco diabete potrebbe aver bisogno di essere cambiato; Alcuni farmaci utilizzati per il diabete includono glimepiride (Amaryl), gliburide (Diabeta, Glynase PresTab, Micronase), l’insulina, pioglitazone (Actos), rosiglitazone (Avandia), clorpropamide (Diabinese), glipizide (Glucotrol), tolbutamide (Orinase), e altri .

Tinospora cordifolia potrebbe aumentare il sistema immunitario. Prendendolo insieme ad alcuni farmaci che diminuiscono il sistema immunitario potrebbe diminuire l’efficacia di questi farmaci; Alcuni farmaci che riducono il sistema immunitario includono azatioprina (Imuran), basiliximab (Simulect), ciclosporina (Neoral, Sandimmune), daclizumab (Zenapax), muromonab-CD3 (OKT3, ORTHOCLONE OKT3), micofenolato (CellCept), tacrolimus (FK506, Prograf ), sirolimus (Rapamune), prednisone (Deltasone, Orasone), corticosteroidi (glucocorticoidi), e altri.

Le seguenti dosi sono state studiate in researc scientifica; BY MOUT; Per la rinite allergica (febbre da fieno): 300 mg di una specifica Tinospora cordifolia acquosa estratto gambo (Tinofend, verdure Scienze) tre volte al giorno per 8 settimane.

Riferimenti

Badar VA, Thawani VR, Wakode PT, et al. Efficacia di Tinospora cordifolia nella rinite allergica. J Ethnopharmacol 200; 96: 445-9.

Goel HC, Prasad J, Singh S, et al. potenziale radioprotettiva di un estratto di erbe di Tinospora cordifolia. Radiat Res (Tokyo) 200; 45: 61-8.

Grover JK, tini V, Rathi SS. Effetto anti-iperglicemici di Eugenia jambolana e Tinospora cordifolia nel diabete sperimentale e dei loro effetti sulle principali enzimi metabolici coinvolti nel metabolismo dei carboidrati. J Ethnopharmacol 200; 73: 461-70.

Jagetia GC, Nayak V, Vidyasagar MS. Valutazione dell’attività antineoplastica di Guduchi (Tinospora cordifolia) in cellule HeLa in coltura. Cancer Lett 199; 127: 71-82.

Kapil A, Sharma S. immunopotenzianti composti da Tinospora cordifolia. J Ethnopharmacol 199; 58: 89-95.

Leyon PV, Kuttan G. Effetto della Tinospora cordifolia sul profilo delle citochine di animali angiogenesi indotta. Int Immunopharmacol 200; 4: 1569-1575.

Manjrekar PN, Jolly CI, studi Narayanan S. comparativi delle attività immunomodulante di Tinospora cordifolia e Tinospora sinensis. Fitoterapia 200; 71: 254-7.

Nair PK, Rodriguez S, Ramachandran R, et al. proprietà stimolanti del sistema immunitario di un romanzo polisaccaride dalla pianta medicinale Tinospora cordifolia. Int Immunopharmacol 200; 4: 1645-1659.

Il principe PS, Menon VP. Attività antiossidante di Tinospora radici cordifolia nel diabete sperimentale. J Ethnopharmacol 199; 65: 277-81.

Il principe PS, Padmanabhan M, Menon VP, et al. Restauro di difesa antiossidante da etanolo estratto di radice cordifolia Tinospora nel fegato diabetico allossana-indotta e reni. Phytother Res 200; 18: 785-7.

Rawal A, Muddeshwar M, Biswas S. Effetto della Rubia cordifolia, Fagonia cretica Linn, e Tinospora cordifolia sulla generazione di radicali liberi e la perossidazione lipidica durante deprivazione di ossigeno e glucosio in fettine di ippocampo di ratto. Biochem Biophys Res Commun 200; 324: 588-96.

Rawal AK, Muddeshwar MG, Biswas SK. Rubia cordifolia, Fagonia cretica Linn e Tinospora cordifolia esercitano neuroprotezione modulando il sistema antiossidante nel ratto fettine di ippocampo sottoposti a deprivazione di glucosio di ossigeno. BMC Complemento Altern Med 200; 04:11.

Singh N, Singh SM, Shrivastava P. immunomodulante azioni antitumorali di piante medicinali Tinospora cordifolia sono mediati attraverso l’attivazione dei macrofagi associati al tumore. Immunopharmacol Immunotoxicol 200; 26: 145-62.

Stanely Mainzen principe P, Menon VP, azione Gunasekaran G. ipolipemica di Tinospora radici cordifolia nei ratti diabetici allossana. J Ethnopharmacol 199; 64: 53-7.

Stanely Mainzen principe P, Menon VP. Ipoglicemizzante e ipolipemizzante azione di estratto alcolico di Tinospora radici cordifolia nel diabete chimica indotta nei ratti. Phytother Res 200; 17: 410-3.

Medicine naturali database completo versione consumer. vedere Natural Medicines Comprehensive Database Professional Version. Facoltà di ricerca ÂTherapeutic del 2009.

Ex. Ginseng, Vitamina C, la depressione